CHI SIAMO

Cos'è la SdS

La Società della Salute è un ente di diritto pubblico, costituito in forma di consorzio e dotato di personalità giuridica e di autonomia amministrativa, organizzativa, contabile, gestionale e tecnica. La SdS attua le strategie di intervento della Regione Toscana per l’esercizio delle attività territoriali sanitarie, socio - sanitarie e sociali integrate. La Società della Salute svolge la propria attività mediante assegnazione diretta delle risorse.

Perché nasce

La nascita delle Società della Salute deriva dall’introduzione di un nuovo concetto che segna la differenza tra "sanità" e "salute". La salute, infatti, intesa come benessere fisico, psichico e sociale, si può ottenere solo con una visione complessiva dei servizi rivolti al cittadino. Essa, infatti, si realizza anche utilizzando canali non prettamente sanitari, e dipende da fattori legati al contesto socio economico, ambientale e culturale.

Gli scopi principali

Obiettivo prioritario della Società della Salute è il miglioramento della salute e del benessere della popolazione, con particolare attenzione alle fasce più deboli. I dati sullo stato di salute della popolazione sono la base sulla quale individua gli obiettivi e programma gli interventi sociosanitari territoriali. La SdS organizza le attività sociosanitarie della non autosufficienza e della disabilità e le attività di assistenza sociale indicate dal piano sanitario e sociale integrato regionale. Oltre alla programmazione, la Società della Salute si occupa della gestione dei servizi, integrando le attività dei Comuni e dell'Azienda sanitaria. La Società della Salute è, di fatto, la porta di accesso dei cittadini ai servizi territoriali: uno strumento per garantire migliori prestazioni socio-sanitarie, ottimizzare le risorse disponibili e migliorare il livello di coinvolgimento e soddisfazione degli operatori e della popolazione.

I Soci

La Società della Salute Pistoiese è costituita dall’Azienda Toscana Centro e dai Comuni di Pistoia, Quarrata, Agliana, Montale, Serravalle Pistoiese, Marliana, San Marcello Piteglio, Abetone Cutigliano e Sambuca Pistoiese. L’atto di costituzione della Convenzione risale al 06 agosto 2010.

La Partecipazione

La conoscenza del territorio e il coinvolgimento attivo delle persone sono fattori importanti per la promozione della salute del singolo e della comunità. Per questo le Società della Salute favoriscono la partecipazione dei cittadini alle scelte sui servizi socio-sanitari. Ciascuna Società della Salute prevede alcuni istituti di partecipazione. Fanno parte della SdS Pistoiese il Comitato di partecipazione, che coinvolge membri rappresentativi della comunità locale, rappresentanze dell'utenza dei servizi, dell'associazionismo di tutela, purché non siano erogatori di prestazioni, e la Consulta del terzo settore, che raccoglie le organizzazioni del volontariato e del terzo settore, erogatori di prestazioni.

I Finanziamenti

La società della salute è finanziata:
a) dalla quota del fondo sanitario regionale, determinata dal piano sanitario e sociale integrato regionale, finalizzata a finanziare le attività individuate dal piano stesso;
b) dalla quota del fondo sociale regionale;
c) da conferimenti degli enti consorziati previsti nella convenzione;
d) da risorse destinate all’organizzazione e gestione dei servizi di assistenza sociale individuati dagli enti locali consorziati.

Gli Organi

Sono organi della società della salute: l’assemblea dei soci, la giunta esecutiva, il presidente, il direttore e il collegio sindacale.
Il presidente – Il presidente ha la rappresentanza generale del consorzio ed esercita le funzioni di cui all’art. 71 octies della l.r.t. 40/2005.
Il direttore – Il direttore predispone gli atti di programmazione e ne cura l’attuazione, assicura la programmazione e la gestione operativa delle attività. Svolge anche il ruolo di responsabile di zona-distretto.

ORGANI

PRESIDENTE

Anna Maria Ida Celesti

Vice Sindaco e Assessore del Comune di Pistoia

VICE PRESIDENTE

Roberto Rimediotti

Vice Sindaco e Assessore del Comune di San Marcello Piteglio

DIRETTORE

Daniele Mannelli

Direttore Zona Distretto Pistoiese
AUSL Toscana Centro

GIUNTA ESECUTIVA

La giunta esecutiva – La giunta esecutiva è composta di tre componenti, salvo diversa composizione stabilita dallo statuto. Ne fanno parte il presidente ed il direttore generale dell’azienda unità sanitaria locale o suo delegato; i restanti componenti sono eletti dalla assemblea dei soci al proprio interno.

1. ANNA MARIA IDA CELESTI, membro di diritto quale Presidente della Giunta Esecutiva;
2. ROSSELLA BOLDRINI, membro di diritto AUSL Toscana centro;
3. MARCO TRAVERSARI, Sindaco del Comune di Marliana per l'ado centro;
4. ROBERTO RIMEDIOTTI, Vice Sindaco e Assessore del Comune di San Marcello Piteglio per l'ado montagna;
5. GIACOMO MANGONI, Sindaco del Comune di Agliana per l'ado pianura;

ASSEMBLEA DEI SOCI

L'assemblea dei soci – L'assemblea dei soci è composta dal direttore generale dell’azienda Unità Sanitaria Locale e dal sindaco o da un componente della giunta di ciascun Comune aderente oppure dal presidente di ciascun ente locale diverso dal Comune.

DIEGO PETRUCCI, Sindaco del Comune di Abetone Cutigliano;

GIACOMO MANGONI, Sindaco del Comune di Agliana;

MARCO TRAVERSARI, Sindaco del Comune di Marliana;

FERDINANDO BETTI, Sindaco del Comune di Montale;

ALESSANDRO TOMASI, Sindaco del Comune di Pistoia;

MARCO MAZZANTI, Sindaco del Comune di Quarrata;

FABIO MICHELETTI, Sindaco del Comune di Sambuca Pistoiese;

LUCA MARMO, Sindaco del Comune di San Marcello Piteglio;

PIETRO LUNARDI, Sindaco del Comune di Serravalle Pistoiese;

ROSSELLA BOLDRINI, membro di diritto AUSL Toscana centro;

Collegio Sindacale

Il collegio sindacale – Il collegio sindacale è nominato dall’assemblea dei soci ed è composto da tre membri di cui uno designato dall’azienda sanitaria territorialmente competente. Esercita il controllo sulla regolarità contabile e finanziaria della gestione della Società della Salute. L’attività del collegio sindacale è disciplinata dalla legge e dallo statuto della società della salute. Ai componenti degli organi non spetta alcun compenso, ad eccezione del direttore e del collegio dei revisori. Il direttore della Società della Salute esercita i due ruoli in maniera contestuale, senza duplicazione di funzioni o di compensi. Il presidente, i sindaci e gli assessori che compongono l'assemblea dei soci e la giunta esecutiva svolgono tali funzioni nell'ambito dell'esercizio dei propri mandati.